Addio Google+ !

Il 2 Aprile la chiusura ufficiale

L’obiettivo di Google era quello di essere alla pari di Facebook ma,a quanto pare,non ci è riuscita.

Correva l’anno 2011 quando Google+ veniva lanciato e soltanto due settimane dopo,Lerry Page dichiarava che il social aveva già raggiunto i 10 milioni di utenti ma in realtà si è dichiarato un fallimento targato Big G.

Google,aveva già tentato di lanciare la stessa piattaforma con altri nomi:Orkut nel 2004,Google Wave nel 2009 e Google Buzz nel 2010 con la stessa fine di Google+.

Ad alimentare la scelta della chiusura del social,è stato un bug trovato durante un’indagine interna denominata Project Strobe,questo bug avrebbe esposto i dati privati di 500mila utenti con il rischio che,questi dati,potevano entrare a sviluppatori terzi tramite applicazioni da loro create.

L’8 Ottobre,la Google,inizia già a rendere pubblica la notizia di chiudere Google Plus ma essa non ha avuto sviluppi fino a quando,nella notte tra il 2 e il 3 febbraio,ha inviato agli utenti iscritti la data ultima per l’utilizzo del social,già da quel giorno non è possibile creare più nuovi profili,gruppi e community,il 2 aprile,invece,avverrà la chiusa vera e propria.

La chiusura,al momento non interessa gli utenti di G Suite for Education,Work e Nonprofit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *